I bambini del CAP salvino il Natale, va in scena

I bambini del CAP salvino il Natale, va in scena

“Non pensare a ciò che non hai, ma impara ad apprezzare quello che hai” è il messaggio che i ragazzi del CAP Minori hanno lasciato al pubblico che ha visto in scena lo spettacolo “I bambini del CAP salvino il Natale”, realizzato domenica 19 dicembre presso il Teatro comunale “Rossini” in collaborazione con l’Associazione “Teatralmente Gioia A.P.S”

I ragazzi che quest’anno hanno frequentato il Centro Aperto Polivalente gestito dalla Cooperativa Sociale “SoleLuna” con i suoi educatori e seguiti dai collaboratori della Compagnia teatrale amatoriale, sono stati subito coinvolti nel progetto e in soli nove incontri hanno messo su uno spettacolo che ha coinvolto ed entusiasmato il pubblico. L’obiettivo del laboratorio era quello di avvicinare le nuove generazioni al mondo del teatro, coinvolgendoli a 360 gradi dalla stesura del copione alla preparazione della scenografia, fino alla progettazione delle luci, produzione delle grafiche per la locandina e la memorizzazione delle battute, tuttavia la lezione più importante è stata data proprio dai bambini: collaborare insieme per un unico fine ha creato tra loro un rapporto solido, basato sul lavoro di squadra e amicizia senza lasciare indietro nessuno del gruppo, soprattutto sul palco!

Tutto ciò è stato reso possibile solo grazie all’intesa nata sin da subito tra i ragazzi, gli educatori e i collaboratori i quali hanno ricevuto sul palco, a fine rappresentazione, un attestato e un piccolo pensiero da portare nelle loro case insieme ai ricordi di una giornata trascorsa a teatro tra luci, abiti di scena, prove e soprattutto circondati dai propri amici.

Ringraziamo ancora per la loro presenza ed entusiasmo: Ali Nasr Allah, Shedy El Hor, Melina Lleshi, Gabriel Braima, Dario Vuksanaj, Kristel Vuksanaj, Jaydae El Khaydae, Giada Notarpietro, Carlotta Notarpietro, Mattia Risplendente, Sofia Risplendente, Martina Clemente, Linda Chokry. Loro sono i veri artefici della magica atmosfera che hanno saputo creare tra il palco e il pubblico, ricordando a tutti noi quali siano i veri valori da cercare nel prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.